lunedì 11 giugno 2012

Guinée Bissau Investment Destination


Comunicato stampa

Guinée Bissau Investment Destination

Dimenticare gli stereotipi su questo magnifico paese dell’Africa occidentale diventa facile arrivando sulla pista dell’aereoporto internazionale Osvaldo Viera, a Bissau.

Spesso presentato come un paese povero e instabile, scoprirete che la Guinea Bissau è una vera meraviglia della natura, la Venezia dell’Africa :  numerosi fiumi disegnano percorsi magici e in alcuni periodi dell’anno un terzo del paese si trova sott’acqua.

L’arcipelago delle Bijagos è un vero gioiello con le sue 80 isole che come perle galleggiano in un oceano di cristallo dove, come è stato spiegato molto bene dall’esposizione che si è tenuta nel  2005 all’Unesco di Parigi, nasce la maggioranza della biodiversità dell’Atlantico settentrionale.

Questa Guinea Bissau sconosciuta, malgrado le convulsioni dovute alla crisi del 98/99, ha risolutamente rivolto il suo lavoro verso la modernizzazione dello Stato, la realizzazione di nuove infrastrutture e la ristrutturazione della sua economia nella continuazione di un piano di riforme dei settori della difesa e della sicurezza.

La comunità internazionale che accompagna questo affascinante paese che ha conosciuto una storia eroica e tumultuosa, gli accorda un’attenzione particolare e un sostegno finanziario, istituzionale e organizzativo per favorire la realizzazione di un quadro attrattivo per gli investitori e gli operatori stranieri.

Il Paese di Amilcar Cabral rappresenta un mercato in piena espansione que offre alle aziende interessate allo sviluppo all’internazionale principalmente nei seguenti settori :
Pesca
Telecomunicazioni e ITC
Infrastrutture e costruzioni
Energia
Agricoltura
Salute
Beni di consumo
Turismo


Il Paese è membro dell’UEMOA, Unione Economica e Monetario dell’Africa dell’Ovest :

- Un’unione economica di 8 paesi dell’Africa Occidentale : Benin, Burkina Faso, Costa d’Avorio, Guinea Bissau, Mali, Niger, Senegal e Togo con una moneta unica, il Franco CFA ;
- Un mercato di 70 milioni di consumatori con libera circolazione di persone e merci;
- Un mercato che si basa su una politica commerciale comune con una tassa doganale comune (TEC).

La Guinea Bissau è anche membro della Comunità Economica degli Stati dell’Africa dell’Ovest ECOWAS – CEDEAO), porta di entrata su un mercato di 200 milioni di consumatori (15 Stati membri). Creata nel 1975, l’ECOWAS ha come missione di promuovere l’integrazione economica in tutti i settori dell’attività economica.

I suoi mari, ricchi di pesce, attirano i pescatori dell’Unione Europea che vengono a pescare ogni anno 500.000 tonellate di pesce.

Suolo e sottosuolo sono ricchi di importanti riserve di bauxite, legno, petrolio, fosfati, oro, diamanti, il tutto in una natura lussureggiante.

A Bissau, capitale dello Stato, incontrerete una popolazione allegra e accogliente con la quale vi sentirete in tutta sicurezza.


Questa è la destinazione che Vi invita a braccia aperte e della quale Vi proponiamo di scoprire prospettive e opportunità.



Informations :
BdS Consulting + ETN
Barbara de Siena
+ 33 (0)6 24 08 74 67